OLIMPIADI DI SPAGNOLO 2020-2021

In memoriam di Paco Oliver Català

Dal 2014 l’associazione DICUNT, in collaborazione con il Centro de Estudios Lingüísticos (2012) e l’Associazione italo-spagnola ACIS-BARI (2016), si occupa di diffondere la lingua e la cultura spagnola attraverso:

  • promozione ed orientamento alla lettura in lingua;
  • sensibilizzazione musicale e teatrale attraverso corsi di musica corale, laboratori di teatro in lingua, organizzazione di spettacoli e festival che coinvolgono varie arti;
  • sensibilizzazione cinematografica, attraverso l’organizzazione del festival del cinema spagnolo;
  • progetti per ASL;
  • convegni, mostre, rassegne, corsi, laboratori nell’ambito della cultura umanistica;
  • recupero e valorizzazione del patrimonio fraseologico e paremiologico spagnolo, spesso analizzato in comparazione con quello italiano;
  • recupero e valorizzazione della cultura e delle tradizioni popolari, anche attraverso l’edizione di una rivista bilingue.

I tempi che corrono non ci permettono di offrire la varietà di attività che ci contraddistingue e che ha fatto sì che, negli anni, portassimo il cinema, la gastronomia, la letteratura spagnola nelle aule delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado di Puglia e Basilicata. Ciò nonostante, riteniamo di dover continuare a portare la Spagna ai giovani discenti di spagnolo nelle poche forme in cui si può ancora declinare, per motivarli e motivarci!! Perché nei tempi più bui quello che non deve mai mancare è la volontà e la voglia di apprendere e di mettersi in gioco, grazie soprattutto all’entusiasmo, alla dedizione e all’impegno di numerosi colleghi docenti che non mancano di offrire ai loro studenti spunti sempre diversi.

Tra loro ricordiamo un collega che è venuto a mancare prematuramente proprio in questo lungo 2020: il prof. Paco Oliver Català. Nel corso della sua carriera docente, Paco si è speso per la diffusione della lingua e della cultura spagnola avviando, in questi ultimi anni, un progetto di bilinguismo presso la “sua” scuola, il Liceo Scientifico Statale “Gaetano Salvemini” di Bari. A lui e alla sua memoria dedichiamo la seconda edizione delle OLIMPIADI DI SPAGNOLO, una competizione che nasce nel 2019 con il patrocinio dell’Instituto Cervantes di Madrid e che da quest’anno si avvale della collaborazione di uno dei suoi rappresenti, Miguel Marañón Ripoll, come presidente del comitato scientifico, a cui prendono parte anche docenti di prestigiose università spagnole. Su questo link è possibile accedere al video del discorso di Miguel Marañón Ripoll in occasione della cerimonia di premiazione dei vincitori della I EDIZIONE.

La competizione viene ad assumere, quindi, un significato molto importante, altamente simbolico e sentimentale, oserei dire: ci facciamo eco della passione di Paco Oliver Català per la sua lingua e la sua terra, una passione che ci accomuna e ci ha portati a collaborare in certe occasioni. La prof.ssa Patrizia Ripa, per tanti anni docente di inglese presso il Liceo Scientifico Statale “Gaetano Salvemini” e a cui ci lega una profonda stima per Paco, ha abbracciato l’iniziativa e se ne fa portavoce.

Ai premi già previsti ed elencati nel bando delle OLIMPIADI in allegato, aggiungiamo una targa specialmente dedicata al prof. Paco Oliver Català eal Liceo Scientifico Statale “Gaetano Salvemini” di Bari che lo ha accolto e sostenuto nelle numerose iniziative da lui promosse a favore della diffusione della lingua spagnola.